Birdwatching

BIRDWATCHING MAREMMA: LE ESCURSIONI NEL PARCO DELLA MAREMMA

Il Parco della Maremma è un’area tra le più ricche per biodiversità e meglio conservate d’Italia.

Si estende per circa 100 mq e comprende il tratto costiero della Maremma Toscana che va dal promontorio di Talamone fino ad arrivare alla foce del fiume Ombrone.

La posizione geografica del Parco, il clima umido e mite, la presenza di una vegetazione variegata e rigogliosa, ne fa meta preferita di uccelli migratori e habitat naturale di uccelli stanziali.

Il Parco ospita 270 specie di uccelli. Le aree umide rappresentano una meta di svernamento molto importante per gli uccelli acquatici. La zona attorno al fiume Ombrone è uno degli ambienti più affascinanti e ricchi di avifauna della Maremma, tanto da aver assunto, negli ultimi anni, una grande rilievo internazionale per lo svernameno di oche selvatiche e gru.

Nel Parco nidificano molte altre specie importanti quali il fratino, l’occhione e la ghiandaia marina. Dal 2010, grazie ad un progetto specifico di reintroduzione, è tornato di nuovo a nidificare anche il falco pescatore. Tra i rapaci presenti si distinguono il falco pellegrino, il lodolaio, il gheppio, la poiana, il falco di palude e il biancone. Tra i rapaci notturni è possibile individuare l’allocco, il barbagianni, la civetta e l’assiolo.

Effettuare un'escursione di birdwatching nel Parco della Maremma è quindi un'occasione da non lacisarsi sfuggire. Con il sostegno di guide esperte, in grado di dare preziose indicazioni e dirigere l’attenzione dei visitatori, potrete scorgere gli esemplari più interessanti e vivere la natura e il parco in modo divertente ed originale.

Vedi anche

Torna indietro
Guarda il video
Guarda il tour fotografico
                                                                               
Vendita Prodotti anticadogana.it
Copyright ©2017 Country Resort Le Due Ruote - web agency: Kalimero.it
Privacy